GP di Le Mans

20 Maggio 2018

"Una Le Mans come non si era mai vista; cinque giorni di sole pieno e temperature altissime che ci hanno piacevolmente colpito. Noi, abituati a partire armati di impermeabili e ombrelli per la trasferta Francese… ci è stato regalato un week end dal meteo straordinario e non solo. La gara della Moto3 è sempre la più avvincente e spettacolare, è l’espressione della volontà di questi ragazzini di voler puntare al top, alla motogp".

Sabato Niccolò avrebbe potuto fare la pole (seppur non avesse lo stesso potenziale di Jerez) però sbaglia una ”S “ e manca la prima posizione. Parte in 3° fila al 7° Posto mentre Tatsuki 15°.

E' stata una corsa piena di colpi di scena fino all’utlima curva, Di Gianantonio taglia il traguardo per primo ma a causa dei secondi di penalità finisce 4° lasciando così il gradino più alto del podio ad Arenas, seguito da Migno e Ramirez. Quest'ultimo a causa delle penalità ha strappato il primo 3° posto della stagione di Niccolò tra lo sgomento generale.