EVIVA estende il progetto Mercurio anche alla Liguria

11 Maggio 2017

PRESENTAZIONE ALLA QUESTURA DI GENOVA DEL PROGETTO MERCURIO CON LA POLIZIA DI STATO

Oggi è una giornata molto significativa per EVIVA e per Genova: inizia, infatti, una nuova fase del progetto Mercurio, con l’estensione dello stesso alla città di Genova. La Polizia del capoluogo ligure, grazie all’impegno di EVIVA, è stata dotata di 290 tablet, con diverse funzionalità, tra cui la localizzazione delle autovetture da parte della Centrale Operativa, grazie al GPS presente nell’apparato, interrogazione alle banche dati direttamente a bordo, controllo automatizzato delle targhe e molto altro.

Le funzionalità dei tablet e le caratteristiche del progetto Mercurio in generale, verranno esposte oggi, 11 Maggio 2017, durante la conferenza stampa che avrà luogo presso la Questura di Genova, con la partecipazione del Direttore Centrale del Controllo del Territorio, dr Maurizio Vallone, l’Amministratore Delegato della società EVIVA, dr. Carlo Bagnasco  e l’Amministratore Unico della Società Prassel, Dott. Claudio Butturini, partner del progetto Mercurio e il dr. Enzo D’Antona della Società Sintel.

Il dr. Maurizio Vallone ha commentato a proposito del ruolo di EVIVA nel progetto: “EVIVA si è sempre dimostrata un partner dotato di forte dinamismo, con una grande capacità di progettualità nonché forte determinazione nel raggiungere gli obiettivi, capace di abbracciare e coinvolgere persone e progetti anche distanti”.  

Scarica il comunicato stampa