Geogastock è una società per azioni posseduta al 100% da Eviva S.p.A. costituita al fine di operare nello settore dello stoccaggio di gas naturale in unità geologica profonda.Basilicata
La società è titolare della Concessione “Cugno le Macine Stoccaggo”, conferita con Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico del 2 agosto 2012, allo scopo di sviluppare il progetto per la messa in esercizio del campo di stoccaggio di Grottole-Ferrandina, ubicato in Regione Basilicata, Provincia di Matera. La concessione si estende su una superficie di circa 48 kmq.

Overview del progetto

Il progetto di Grottole-Ferrandina consiste nella riconversione a stoccaggio dell’omonimo giacimento di gas naturale precedentemente in concessione a ENI S.p.A., che ha erogato dal 1962 fino al Maggio 2012 producendo circa 2.4 miliardi di Smc di gas. Il giacimento era già stato utilizzato come stoccaggio da ENI S.p.A. negli anni dal 1978 al 1984.

Location2La revisione dei modelli di reservoir, eseguita a cura di Geogastock, ha confermato che le caratteristiche petrofisiche e l’ottima permeabilità del giacimento presentano le più idonee caratteristiche di sicurezza, affidabilità e performance tali da consentirne l’impiego per lo stoccaggio di gas.

L’infrastruttura di stoccaggio sarà composta da 14 pozzi di iniezione/erogazione ed una Centrale di trattamento e compressione. Una volta completata, essa sarà collegata alla rete Snam Rete Gas per lo scambio delle quantità di gas nella fasi di iniezione (verso il giacimento) ed erogazione (verso la rete nazionale di metanodotti) e costituirà lo stoccaggio di gas più a Sud in Italia. 

Performance tecniche

tabellinaL’obiettivo del progetto è di aggiungere circa 1 miliardo di Smc di capacità di working gas al Sistema nazionale degli stoccaggi, con una punta massima in erogazione di 10 MScm/giorno. Il cushion gas, ovvero la quantità di gas necessaria a mantenere lo stoccaggio sotto pressione, è stimata intorno a 1 miliardo di Smc.

L’inizio dell’operazione della base di stoccaggio avverrà dopo 24 mesi dall’inizio delle attività di costruzione.

Geogastock sta anche valutando una potenziale implementazione del progetto attualmente autorizzato con pozzi addizionali, al fine di aumentare la punta massima in erogazione fino a 20 MSmc/g.
 

impianto

Contatti

GEOGASTOCK S.p.A.
via Piranesi 10 - Milano
Tel. 02 494912 – Fax 02 21113540 - geogastockspa@pec.it
C.F. e P.I. 02437370345 – Numero REA: MI - 2507540
Capitale Sociale 400.000 € i.v.
Società soggetta a direzione e coordinamento di EVIVA S.p.A. in liquidazione

Per informazioni: info@geogastock.it

eviva

 

 

renova